Cantine in festa a San Martino: appuntamenti con il vino nuovo
Brindisi in onore di San Martino
L'appuntamento con il vino nuovo è per il 16 novembre. Quel giorno, in occasione di “San Martino in cantina” i prodotti dell'ultima vendemmia si potranno degustare in anteprima direttamente nelle aziende vitivinicole di 12 regioni italiane, dalla Sicilia al Friuli. La manifestazione, organizzata dal Movimento Turismo del Vino (www.movimentoturismovino.it) prevede come di consueto l'abbinamento tra preziosi calici e prodotti di stagione, e offre così all'ospite un viaggio gustativo a 360 gradi ma sempre all'insegna della tipicità. In particolare quest'anno saranno i dolci i principali protagonisti della giornata. Tema dell'edizione 2014 di San Martino in Cantina è, infatti, “Wine sweet wine” e porterà in primo piano la pasticceria tipica regionale accanto ai vini, passiti e distillati.

Sono numerose le cantine del Lazio che aderiscono all'iniziativa con variegati programmi di accoglienza e intrattenimento

A Borgo Grappa (LT), la cantina Ganci e Milone propone visite in cantina e passeggiate in campagna tra i prati verdi e i filari "colorati d'Autunno", degustazione di vini accompagnate da piatti tipici preparati con le verdure dell'orto biologico. Su prenotazione sarà inoltre possibile pranzare insieme al vignaiolo. Possibilità di affittare biciclette per escursioni nel verde (tel. 0773208219, www.cantinaganci.it).
La Tenuta Pietra Pinta di Cori (LT), inaugurerà per l'occasione un nuovo spazio degustazione. Nell'agriturismo si potrà pranzare con gustose pizze cotte con il forno a legna e abbinate dall'enologo ai vini dell'azienda (tel. 069678001; www.pietrapinta.com).

Alla Cantina La Luna del Casale di Lanuvio (Roma) si potranno effettuare tour dell'azienda con illustrazione dei metodi di agricoltura biologica e le varie fasi di vinificazione e partecipare a degustazioni guidate dei vini in barricaia abbinati a prodotti bio di propria produzione e specialità locali (tel. 069370036; www.lalunadelcasale.it).

Tradizionale protagonista delle giornate promosse dal Movimento Turismo del Vino, l'Azienda Casale Cento Corvi Menadi di Cerveteri (Roma) non si limiterà a far conoscere i vigneti e l'azienda nel corso di brevi passeggiate durante le quali saranno evidenziate tutte le fasi di lavorazione dell’uva, ma organizzerà anche visite al museo Etrusco o alla Necropoli della Banditaccia. Inoltre saranno allestiti stand gastronomicii (tel. 069903902; www.casalecentocorvi.it)

Dall'altra parte d'Italia, molto ricca anche la proposta delle cantine del Veneto dove alcune cantine anticiperanno la festa a sabato 15 novembre. E' il caso di Tommasi di Pedemonte di Valpolicella (VR) che organizza l'evento “ Amarone, il Re della Valpolicella. Un assaggio delle eccellenze del territorio veronese in mostra”. Oltre alla visita di vigneto e fruttaio con appassimento delle uve per Amarone, si potrà ammirare Magnifica, la botte più grande del Mondo e partecipare alla degustazione dei 3 vini dell’azienda (Tommasi “Arele” Rosso Verona igt; Tommasi Amarone della Valpolicella Classico docg; Tommasi “Fiorato” Recioto della Valpolicella Classico docg) in abbinamento a una selezione di salumi e formaggi tipici della Lessinia e dolci veronesi. Ci sarà spazio anche per il risotto all’Amarone a pranzo (costo € 5,00). Per l'occasione l'azienda accoglierà due eventi speciali: l’esposizione straordinaria del Museo Nicolis di Villafranca che metterà in mostra particolari auto d’epoca e la Scuola d’Arte “Paolo Brenzoni” che presenterà l’installazione “MINIMENTALE”, a cura degli allievi del corso di scultura della pietra e del loro docente, lo scultore Matteo Cavaioni (tel. 0457701266; www.tommasiwine.it).

Le storiche Cantine Santa Sofia di San Pietro in Cairano (VR), racconteranno il vino attraverso natura e arte. Il programma preparato per la giornata prevede una breve introduzione storico-artistica del maestoso loggiato di Villa Santa Sofia (A. Palladio, XVI secolo), la scoperta del Parco secolare alla scoperta degli alberi centenari, guidati da una guida naturalistica, la visita dei luoghi di produzione e affinamento dei vini nelle Cantine storiche del 1300, 1500 e 1700 e la degustazione delle ultime annate dei vini dell’azienda (tel. 045 7701074; www.santasofia.com).

Si chiama “Benvenuto Novello”, l'evento proposto il 16 novembre dall'azienda vitivinicola Ornella Bellia di Pramaggiore (VE) che prevede un vero e proprio itinerario gastronomico con show cooking a cura degli chef Manuel Marian e Mirco Portello. Protagonista, naturalmente, il vino Novello (tel 0421200679; www.terrepiane.it).


DIVENTA FAN DEL MATTINO
Planisfero
Fotogallery