Xi Jinping a Roma, cena al Quirinale per 160 ospiti e concerto di Bocelli
Xi Jinping a Roma, cena al Quirinale per 300 ospiti e concerto di Bocelli
È tutto pronto nel Salone delle Feste del Quirinale per la cena con 160 ospiti organizzata questa sera in occasione della visita in Italia del presidente cinese Xi Jinping e consorte. L'orario di inizio è previsto per le 20 e la serata prevede anche l'esibizione di Andrea Bocelli con brani della tradizione italiana nella cappella Paolina che si affaccia sul salone dei Corazzieri.

Tra i 160 invitati, il giovane presidente dell'Inter, Steven Zhang, presidente della potente holding Suning. Confermato il percorso alternativo della first lady che nel pomeriggio visiterà il museo di Palazzo Colonna, a piazza Santi Apostoli. Xi Jinping alloggia al Grand Hotel Parco dei Principi, dove sventola una vistosa bandiera rossa della Repubblica popolare cinese: Tutta la zona è transennata; ci sono controlli severissimi per chi deve raggiungere la reception (ma la struttura è completamente a disposizione della delegazione cinese), uomini in borghese dell'ambasciata cinese, con gentilezza, chiedono i documenti a chi appare troppo curioso. Delle tende, poste nell'atrio dell'hotel tutelano la privacy del presidente quando scende, solo alle telecamere arrivate dalla Cina sono concesse riprese da vicino.

LA SUITE
La coppia ha la Royal Suite con vista su Villa Borghese: 350 metri quadrati di lusso, a cui Xi ha chiesto solo poche modifiche. Con lui ci sono medici personali e cuochi, ma la cena alla sera (300 partecipanti), mette insieme cucina cinese e cucina italiana, grazie alla collaborazione con lo chef del ristorante interno Pauline Borghese, Max Blasone. La sorveglianza, all'interno dell'hotel, è rigorosa, con agenti cinesi che, insieme alla polizia italiana, vigilano ad ogni piano. 
DIVENTA FAN DEL MATTINO
Corazzieri scortano Presidente cinese Xi Jinping al Quirinale ( Fotoservizio Francesco Toiati )
Planisfero
Fotogallery