Francia, diventa "abusivo" l'abbaiare del cane: sanzioni per chi lo fa di continuo
di Giampiero Valenza
Anche l’abbaiare di un cane, quando è continuo, può essere abusivo. Quindi, va sanzionato. L’idea è venuta al sindaco di Fenquières, Comune francese di 1600 abitanti nel dipartimento dell’Oise. Da lunedì, racconta il quotidiano Le Parisien, i proprietari di cani troppo rumorosi riceveranno una sanzione di 68 euro. Secondo l’ordinanza firmata dal sindaco Jean-Pierre Estienne, infatti, i proprietari di un cane devono, in qualunque momento, essere in grado di fermare l’abbaiare ripetuto o prolungato dell’animale.

"L'obiettivo non è quello di bandire i cani, e non verbalizzeremo nessun cane che abbaia – commenta il sindaco - La città non ha nulla contro i cani, ma quando si decide di averli, li si educa. L'obiettivo è rispondere a una situazione insopportabile vissuta da alcuni residenti della città che si lamentano da anni".
DIVENTA FAN DEL MATTINO
Planisfero
Fotogallery