Il Natale a Arcidosso inizia oggi e finisce il 6 gennaio
di Valentina Venturi
Natale di Luce a Arcidosso
Per i bambini di Arcidosso (GR) la festa ha ufficialmente inizio: è ora di imbucare le letterine dei desideri all’ufficio postale di Babbo Natale. A partire da oggi infatti, festa del patrono San Niccolò e fino al 6 gennaio nel borgo del Monte Amiata si respira l'atmosfera natalizia. L’accensione delle luminarie dà il via alla quinta edizione di “Natale di Luce” che a Arcidosso prevede diversi appuntamenti.

In filodiffusione ci sono canti natalizi recitati da Simone Critichi con il suo “NarraNatale”. Sabato 8 apre l’Antico Villaggio del Natale, per un ideale viaggio indietro nel tempo, che coinvolge il centro storico: tra cantine scavate nella roccia, vicoli e piazzette si ha la sensazione di rivivere il Natale come si celebrava in passato. Arcidosso è a tutti gli effetti un paese dove è ancora molto forte la cultura contadina. Torna poi Cristicchi domenica 9 alle 18 al Teatro degli Unanimi, dove si esibisce con “InCanto di Natale” (prenotazione obbligatoria presso la Proloco), un concerto organizzato insieme a Ambrogio Sparagna (voce, organetto, zampogna), Erasmo Treglia (ciaramella, ghironda, violino a tromba, tofa) e Alessia Salvucci (tamburello). 

Sulla porta medievale della Torre dell’Orologio si svolge inoltre “L’Orologio Incantato”, un videmapping che prevede due spettacoli: uno realizzato utilizzando i disegni dei bambini e un altro attraverso videoproiezioni 3D. Immancabile la pista di pattinaggio al Parco del Tennis, mentre dal 22 dicembre al 6 gennaio nella piccola frazione di Salatola c’è “Presepi in rima”, un percorso che si snoda tra le vie del paese e della campagna.
DIVENTA FAN DEL MATTINO
L'antico Villaggio del Natale ad Arcidosso (GR)
Planisfero
Fotogallery