Villa del Quar, oasi di lusso e natura a due passi da Verona
Ambienti a Villa del Quar
All’interno c’è persino l’eliporto, ma per chi percorre il romantico vialetto che conduce a Villa del Quar, elegante relais a una manciata di chilometri da Verona, l’invito implicito è quello di lasciarsi tutto alle spalle per entrare in una dimensione di lusso e bellezza. Si entra infatti in un’oasi di relax, definito il miglior cinque stelle italiano, dove i «padroni di casa» Leopoldo ed Evelina Montresor, hanno mantenuto viva una storia che racconta di antichi fasti, di cultura e di valori, non ultimo quello dell’ospitalità.






Le prime tracce di questa elegante villa veneta in Valpolicella risalgono addirittura all’epoca romana, come testimoniano una Bifora che si trova nel Palazzo Dominicale, dove oggi vive la la famiglia dei proprietari, la cantina con il soffitto a volte lungo la strada Romana Claudia e il pavimento in sasso. In origine era un «Castrum» fortificato, utilizzato come stazione di posta dei cavalli, diventato castello al tempo degli Scaligeri. La villa è di proprietà della famiglia Montresor dai primi anni del Novecento: fu il bisnonno dell’attuale proprietario ad acquistarla al Casinò di Venezia dove qualcuno l’aveva vinta al gioco.



Inserita in una natura spettacolare, Villa del Quar, come la maggior parte delle quattromila dimore patrizie del Veneto, è stata dichiarata Monumento Nazionale dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali.

Questa incantevole dimora patrizia, con tanto di parco e vigneto, è stata restaurata con una minuziosa e caparbia ricerca di materiali, mobili e arredi autentici e coevi. Tutto parla delle origini, dal pavimento in seminato veneziano, alle porte, alle travature, alle finiture lussuose. Unica concessione alla tecnologie moderne gli accessori dei bagni delle camere, moderne ma così discrete da non stridere assolutamente con il contesto in cui sono inserite. Comfort e classe, in un connubio perfetto per ospiti che desiderano la tranquillità e l’emozione di un’atmosfera di grande unicità.



Tutte diverse tra loro, le camere sono estremamente ricercate sia per quanto riguarda gli arredi, antichi ed originali, sia per i dettagli: splendidi soffitti a travi di legno, pavimenti in parquet o in seminato veneziano coperti da preziosi tappeti, tessuti damascati, stampe d’antiquariato, testiere dalle cornici regali, lampade e suppellettili perfettamente in sintonia con il contesto.

La natura che circonda Villa del Quar è protagonista nella Suite Piscina, dotata di grandi vetrate con vista sulla piscina, sul giardino e le vigne dell’hotel. Le porte sono originali Luigi XV e le lampade di Murano sono firmate Ca’ Rezzonico. Tra i mobili di antiquariato anche una scrivania Luigi XVI. Nei bagni spiccano gli specchi dalle suggestive cornici a mosaico in lapislazzuli blu che richiamano l’acqua della piscina.

Nelle lussuose e curatissime stanze del benessere non mancano le sorprese. Nel bagno in marmo di una suite del piano terra, oltre ai tradizionali soffioni c’è una spettacolare cascata d’acqua che esce da un’antica testa di Giove. E nella stanza numero 4 c’è un antico pozzo che risale all’epoca degli Scaligeri, quando Dante Alighieri passò dalla Valpolicella. Si tratta di un pozzo costruito per rendere autosufficiente l’intera comunità, profondo 26 metri e largo 1,20..





La cantina

Da un portico cinquecentesco, si accede a quella che, anche in origine, era stata la cantina della Villa «la caneva» che ospitava i tini e le botti, con l’imponente soffitto a volte (premiata da Wine Spectator con Best Award of Excellence).

Nella cantina, illuminata da elementi in ferro realizzati su un progetto ricavato da bracieri presenti in un dipinto del Tiziano del 1576, si tengono periodiche degustazioni. Bottiglie preziose sono in bella mostra su un tavolo d’epoca. Infatti Villa del Quar vanta una selezione di vini di alta qualità. Circondata da vigneti, così produce il vino Sublitis, un rosso ricco equilibrato ed armonioso. Gli ospiti della villa, durante la loro permanenza, possono seguire, con l’assistenza di un maggiordomo o di sommelier, le varie fasi di produzione, dalle potature ai trattamenti, alla fioritura, maturazione dell’uva, raccolta e spremitura. Un modo piacevole per imparare tutto dello straordinario mondo del vino. Inoltre, vengono effettuati anche corsi di cucina per imparare ad abbinare il giusto vino ad alcune ricette, a servirlo e a conservarlo.



Il ristorante

Un altro fiore all’occhiello di Villa del Quar è il ristorante Arquade. Un ambiente perfetto per un pranzo lontano dalle consuetudini cittadine o per una cena illuminata dalle suggestioni della campagna. Si può pranzare nella Serra, o in altre due sale. La prima, Trésor, ha un pregevole soffitto a travi lignee ed è arredata con tavoli tondi e sedie Direttorio. La contraddistinguono alcune preziose “chicche” come il mobiletto con la collezione di distillati e i paliotti da Chiesa del ‘700. L’altra sala, l’Eurosia, ha uno spettacolare soffitto a volta che accoglie un grande lampadario di Murano.

Da gustare le delizie dello chef Alessandro Dal Degan, classe 1981, tra i nomi eccellenti de Le Jeune Restaurateurs d’ Europe. La sua brillante creatività e la sua voglia di sperimentare sono alla base della sua cucina che ha come protagonista la natura e i prodotti del territorio. Un «artista» del palato come l’ha definito il critico gastronomico Luigi Cremona.

Pacchetti speciali

Per un soggiorno a Villa del Quar si può approfittare dell’offerta speciale «Gourmand Plaisir»: soggiorno di 2 notti con prima colazione, bottiglia di vino in camera, una cena, Wine tasting «I Vini della Valpolicella» con abbinamento di salumi e formaggi. In ottobre il costo è di 550 euro a persona. Con l’offerta «Giulietta e Romeo»: 2 pernottamenti nella romantica Suite «Sunshine» con vista sulla Piscina, prima polazione in inclusa, champagne e composizione di frutta in camera, una cena a lume di candela, libro su Verona a 895 euro a persona in ottobre.



INFO

Villa del Quar, Via Quar 12, Pedemonte (Verona); tel. 045.6800681, www.hotelvilladelquar.it
DIVENTA FAN DEL MATTINO
Villa del Quar, oasi di lusso e natura a due passi da Verona
Planisfero
Fotogallery