Santa Severa, Zingaretti: «Ecco l'ostello della gioventù più bello d'Europa»
«Oggi abbiamo presentato l'ostello della gioventù e per le famiglie, forse più bello d'Europa, forse del mondo, sicuramente più romantico. Una scelta di campo, dedicare un bel luogo pubblico alle giovani generazioni e alle famiglie, a una fruizione non per i ricchissimi». Cosí il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, presentando il nuovo Ostello realizzato all'interno del Castello di Santa Severa, insieme ai nuovi allestimenti museali e all'Innovation Lab.

«Insieme - ha spiegato il governatore - apre un bellissimo museo multimediale, un castello bellissimo sul mare, che era chiuso e rischiava di rimanere abbandonato e invece riprende vita. Questa è una bellissima soddisfazione che, ripeto, è figlia anche di una scelta di campo: è giusto investire sulle nuove generazioni. Purtroppo - ha aggiunto - il Castello era un posto chiuso: lo si vedeva dal mare, dalla spiaggia e per tanti anni è stato abbandonato all'incuria. Erano stati investiti molti milioni di euro per ristrutturarlo, ma mai si era riusciti a ridare vita a questo luogo. Ad un certo punto si era anche deciso, in passato, di venderlo. Noi abbiamo fatto un percorso diverso: il castello è stato riaperto, e dentro un bellissimo Castello sul mare nasce un ostello per i giovani e per le famiglie. È importante che i luoghi meravigliosi dello Stato siano aperti e fruibili da tutti e non solo da chi se lo può permettere. Ci auguriamo che davvero il Castello di Santa Severa diventi un luogo per i giovani del mediterraneo».

Zingaretti ha inoltre chiarito che »avere un Castello nel mar mediterraneo che accolga i giovani è anche un segnale di speranza. Promuoveremo una grande associazione per i giovani del Mediterraneo perché Santa Severa diventi un luogo di dialogo e di confronto oltre che di svago e divertimento«.
DIVENTA FAN DEL MATTINO
Planisfero
Fotogallery