A Parigi un cottage di cioccolato. Unica avvertenza: non mangiarselo
di Giampiero Valenza
A Parigi un cottage di cioccolato. Unica avvertenza: non mangiarselo
Si è avverato il desiderio dei più golosi: vivere in una casa interamente fatta di cioccolato. È a Sevres, alla periferia Sudovest di Parigi. Il Chocholate Cottage è un monolocale di 18 metri quadri con il tavolino, la cassapanca, gli armadi, i soprammobili, il letto e persino l’orologio da parete tutto in cacao.
 
 

A progettare e produrre la struttura (visibile sul portale Booking.com) è stato il cioccolatiere Jean-Luc Decluzeau grazie a 1,5 tonnellate di cioccolato. Nella descrizione si legge: “Gli ospiti dovranno prestare particolare attenzione a non arrecare danni al cottage e impegnarsi a non mangiarlo! Verranno comunque messi a disposizione parecchi snack di cioccolato” e poi: “Il cioccolato è un materiale organico, pertanto potrebbe rendersi necessario qualche piccolo intervento di manutenzione o riparazione durante il soggiorno”. Per ora sono impossibili le prenotazioni: la camera non è disponibile.


 
DIVENTA FAN DEL MATTINO
Planisfero
Fotogallery