Flower Power: San Francisco celebra la “Summer of Love” del ’67
di Sabrina Quartieri
How Weird Street Fair (San Francisco Travel)
Ghirlande di fiori, occhiali alla John Lennon e pulmini Volkswagen sono pronti a colorare le strade di San Francisco per il 50esimo anniversario della “Summer of Love”, la memorabile estate del '67 all'insegna della pace, dell'amore e della controcultura hippie. Il countdown in città è già iniziato e tutti vogliono onorare quella indimenticabile stagione che vide ben 100mila persone provenienti da tutto il mondo, tra liberi pensatori e figli dei fiori, riversarsi nel quartiere Haight-Ashbury della città californiana. Obiettivo, dare il via ad una nuova era, ad una generazione espressione di un movimento culturale che unirà pacifismo, voglia di ritorno alla natura e rifiuto del modello sociale dominante. Ecco che allora, per rivivere l'atmosfera unica di quell’estate, San Francisco Travel propone una serie di iniziative curiose e imperdibili, rigorosamente in stile “flower power”.
 
 

1. Immergetevi nel sound della “Summer of Love”. L’appuntamento è con il San Francisco Tape Music Festival, che si terrà in città dal 6 all'8 gennaio prossimi. L’obiettivo è riaccendere la passione per la "musica su nastro", molto in voga negli anni Cinquanta e Sessanta. La Tape music fu creata con la tecnica del montaggio sonoro, che permetteva di elaborare brani preregistrati eseguiti con strumenti tradizionali.
 
2. L’evento per gli appassionati di moda è all’aeroporto. Fino all'8 gennaio, il San Francisco International Airport ospiterà "Fashion in Flight: A History of Airline Uniform Design". Una mostra inaugurata recentemente presso il terminal delle partenze internazionali, per intrattenere i passeggeri con un percorso espositivo sull'evoluzione delle uniformi degli assistenti di volo dal 1930 in poi, con particolare attenzione alla moda degli anni '60.
 
3. Sulle tracce dei figli dei fiori. Da non perdere "Hippie Modernism: The Struggle for Utopia", un'esibizione temporanea, dall’8 febbraio al 21 marzo 2017, allestita presso il Berkeley Art Museum Pacific Film Archive. Le opere, tra arte, design e architettura, sono liberamente ispirate al famoso mantra di Timothy Leary "Turn On, Tune In, Drop Out" (accenditi, sintonizzati, abbandonati).
 
4. Musica live e cinematografia, ecco il binomio perfetto. In occasione del 50esimo anniversario della “Summer of Love”, grazie al Noise Pop Music Festival (17-26 febbraio), si potranno ascoltare i live delle band hippie, ma anche guardare film correlati al tema della controcultura, prodotti dai promettenti talenti della scena cinematografia di allora.
 
5. Grande atmosfera al PIER 39. Indossate dei fiori tra i capelli e assistete al “flower power” durante Tulipania, una spettacolare kermesse con più di 39mila tulipani piantati lungo il famoso pontile (11-16 febbraio 2017). Ancora, il 23 gennaio non dimenticate di tornare al PIER 39, per la maratona di concerti di cover dei Beatles e di molti altri. Se siete nel mood giusto, fermatevi all'Hard Rock Café, per rilassarvi, prendere un souvenir della Summer of Love, ammirare le chitarre sul muro, le foto di cantanti come Jerry Garcia e i poster dei più famosi concerti dagli anni ’60 in poi.
 
6. Le opere d'arte da non perdere.  Dal 15 aprile al 20 agosto, il De Young Museum sarà invaso da poster rock dei più grandi musicisti della “Summer of Love”, come quelli di Grateful Dead e Jefferson Airplane. Ma a colorare il museo durante i quattro mesi di esibizione, ci saranno anche diverse foto di celebrità, spettacolari show di luci e tanta buona musica.
 
7. Tutti in fiera per acquisti di ogni genere. Nel 2017 avrà raggiunto la XVIII edizione: l'evento annuale della How Weird Street Faire si terrà il 7 maggio a Howard e Second Street e offrirà pezzi d'arte unica, stand di differenti tipologie e allegre danze per le vie della città.
 
8. La Summer of Love raccontata attraverso la fotografia. Uno dei modi migliori per tornare al 1967, è andare alla California Historical Society dall'11 maggio all'8 settembre, e godersi la mostra "Summer of Love: A Photographic Journey", ricca di interessanti scatti che documentano l'epica stagione della West Coast.
 
9. Un pomeriggio in compagnia degli artisti locali. Creativi, designer e musicisti di San Francisco si preparano a dare prova del proprio talento, come ogni anno, presso l’Haight Ashbury Street Fair. Qui sarà possibile ascoltare concertini live, vedere esposizioni d'arte e comprare vestiti originali. L’appuntamento è per il secondo weekend di giugno.
 
10. Al "Flower Power", dove sentirsi nel ’67 almeno per un giorno. Dal 16 giugno al primo ottobre, fare un salto all'Asian Art Museum per vedere la mostra "Flower Power", è un’occasione da non perdere. Soprattutto per chi desidera rivivere atmosfere e sensazioni dell'indimenticabile estate del ’67.
DIVENTA FAN DEL MATTINO
San Francisco celebra la “Summer of Love” del ’67: ecco gli eventi da non perdere (foto di San Francisco Travel)
Planisfero
Fotogallery