Cina, il ristorante prepara piatti immangiabili: i clienti affollano il locale per provarli
di Francesca Spanò
Riuscire ad incuriosire il cliente è la vera arma del marketing e mai concetto fu più rappresentativo. In Cina esiste, infatti, un locale dove quotidianamente avviene l’impensabile: al suo interno si mangia così male, che quando qualcuno riesce a finire tutta la pietanza, gli altri festeggiano. E la cosa divertente, è che al Ming General Japanese Sushi Restaurant trovare un posto non è sempre facile perché il ristorante è affollatissimo. Se si tratti di una precisa strategia di vendita studiata a tavolino, o di una intuizione rivelatasi geniale, poco importa. Di fatto, è assolutamente vincente.
 

Investire più sulla pubblicità che sulla qualità

A dire la loro sulla curiosa vicenda, sono stati i nomi più autorevoli del settore culinario, molti dei quali volati direttamente a Hong Kong nella sede principale, per assistere a uno spettacolo incredibile. Tutti sono stati concordi nel confermare che questa volta, il tam tam di notizie sul pessimo aspetto dei piatti, è servito ancor di più di una speciale mise en place, attirando centinaia di curiosi dal Paese e poi da tutto il mondo. In questo caso, forse unico al mondo, un commento negativo in pratica, ne ha decretato il successo. A questo punto è diventata quasi una gara presentare delle proposte orribili esteticamente e, peggio ancora, nel gusto. Evidentemente però, non così terribili per lo stomaco, visto che nessuno ha mai visitato un ospedale dopo essere passato di qui.

In fila per gustare il peggio

Adesso il locale produce letteralmente oro, ma il proprietario di investire in ottimo cibo non ci pensa proprio. Essere il peggiore, lo ha fatto del resto salire in classifica tra i più ricchi e richiesti. Di sicuro, all’interno, se non si è costretti a mangiare ciò che viene servito, l’ilarità è garantita. Molti sono coloro che mangiano a occhi chiusi, facendo smorfie esilaranti e cercano disperatamente di finire il sushi per ottenere complimenti e consensi dai presenti.

E i prezzi?

Rappresentano un altro punto forza del Ming General Japanese Sushi Restaurant, visto che sono proporzionati a ciò che viene offerto, quindi bassi. Con meno di dieci dollari si può mangiare ciò che si vuole, con buffet a totale disposizione.

Una catena di sushi rivoluzionario e sgradevole

Il ristorante, in verità, ha diverse sedi a Hong Kong ma la più nota è quella a Dragon Center, Kowloon. Quella, in pratica, che ha dato il via alla voglia comune di mettersi alla prova in questa maratona culinaria da brivido.

La storia

Le pagine dei consensi di questo ristorante hanno cominciato a essere scritte nel dicembre 2010, quando i primi clienti curiosi hanno accettato la sfida del ristorante. Da quel momento sono state scritte diverse recensioni e la voce si è sparsa a macchia d’olio. Sono nati, quindi, gruppi ad hoc sul “Bad Eating”e una canzone a tema da sottofondo e da qui l’epilogo è quello che conosciamo.
 
DIVENTA FAN DEL MATTINO

Cina, il ristorante prepara piatti immangiabili: i clienti affollano il locale per la curiosità di provarli
Planisfero
Fotogallery